Crea sito

Categorized | ISIS, Politica

USA esorta la Germania a fare di più contro l’ ISIS

USA esorta la Germania a impegnarsi di più militarmente contro l’ISIS

Washington ha elogiato il coinvolgimento della Germania in Siria ma vuole che contribuisca ancora di più alla coalizione anti-ISIS guidata dagli Stati Uniti, anche se la Russia è da ben molto prima che vorrebbe costituire una Task Force anti ISIS. Il primo battaglione di truppe tedesche è già arrivato in Turchia, come parte di una distribuzione anti-terrorismo più ampia.

Secondo una lettera inviata dal Segretario alla Difesa americano Ashton Carter al ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen la settimana scorsa, Washington sta cercando un contributo militare maggiore da parte di Berlino per combattere Lo Stato ISLAMICO (IS, o ISIS / ISIL).

isis

La nave della marina tedesca Bundestag approva l’invio di 1.200 soldati per il ‘supporto’ alla missione anti-ISIS in Siria
Un portavoce del ministero della Difesa tedesco ha confermato della loro ricezione di una lettera – e ha aggiunto che la richiesta degli Stati Uniti è stata presa in esame. Non sono stati forniti ulteriori dettagli sul contenuto della lettera.

La scorsa settimana, la Germania ha approvato l’invio di 1.200 militari in Siria e ha fornito sei Tornado jet da ricognizione e una fregata per proteggere la portaerei francese Charles de Gaulle.

Giovedi ‘il primo battaglione di truppe tedesche – insieme a due Jet e un piano di rifornimento aereo – è arrivato in Turchia ad Incirlik Airbase. Gli altri arriveranno a gennaio.

Nel frattempo il cancelliere tedesco Angela Merkel ha sottolineato che il contingente tedesco non opererà con le truppe del governo siriano sul terreno.

“L’alleanza internazionale contro l’ISIS non comprende Assad e le sue truppe”, ha detto Angela Merkel ai giornali Badische Neueste Nachrichten ‘e’ Augsburger Allgemeine. ‘

Allo stesso tempo, il Cancelliere ha detto che Berlino non può semplicemente stare in disparte e guardare “come i brutali e disumani Terrorsti-ISIS continuino ad avanzare.” Hanno costruito “un regno di terrore nelle zone dell’Iraq e della Siria” e sono “una minaccia diretta” per tutti in Europa, ha sottolineato.

Merkel ha lodato l’efficacia del contributo tedesco per contribuire alla lotta anche in Iraq, dove la Germania attualmente fornisce armi e addestramento per i combattenti curdi, così come parte degli Stati Uniti che guidano la coalizione anti-ISIS .

Secondo noi si tratta semplicemente di restare in Gioco per il Controllo dell’Iraq che in questo momento è in mano solo ai Turchi, così come evidenziato nell’articolo in cui ci siamo occupati di Assad e la denuncia da parte degli Iracheni dell’Invasione silente. (LEGGI QUI L’ARTICOLO)
Nessuno , in questo momento ha la voglia e la necessità di combattere l’ISIS?
Come mai?
E perchè gli USA continuano a dettare regole alla NATO?

Ma soprattutto chi finanzia tutto questo?

SeguiIl Complotto

Pancia Piatta in 3 Settimane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi